Come dire di NO: Ecco 2 potenti tecniche

come dire di no

La maggior parte delle persone ha una vera e propria paura a dire NO.

Le motivazioni possono essere infinite: paura di ferire gli altri, paura di rompere una relazione, paura di una ritorsione, paura di essere giudicati negativamente dagli altri, di non essere accettati, di venire esclusi dal gruppo e così via fino all’infinito.

Il problema è che una volta che abbiamo detto si, poi dobbiamo fare i conti con noi stessi.

Come fare quindi a dire di NO?

2 cose su cui porre l’attenzione

Quando qualcuno ti chiede di fare qualcosa devi prima aver chiaro un paio di cose importanti.

  • Devi essere consapevole del tuo tempo – prima di poter dare una risposta, devi essere certo di avere il tempo materiale per poterti dedicare a quella determinata cosa, per non rischiare di sovraccaricarti di impegni, che diventerebbero poi insostenibili e motivo di stress;

  • Devi essere consapevole della tua volontà di volerlo fare – potresti anche avere il tempo, ma magari non la voglia, ed è una cosa da non sottovalutare, che invece spesso viene sottovalutata. Bisogna fare molta attenzione perché fare qualcosa contro voglia genererà ulteriore stress.

Come dire di NO: la cosa più importante

La cosa più fastidiosa del ricevere una risposta negativa, è ricevere un NO secco.

Ricevere un no secco scuote in maniera negativa l’equilibrio dell’altra persona.

Come fare quindi?

Motiva il tuo no.

Aggiungere un perché al tuo no fa comprendere all’altra persona per quale motivo tu non puoi, e l’aiuterà a farsene una ragione più facilmente.

La prima tecnica per dire NO

Esiste una frase potentissima da utilizzare quando qualcuno ci chiede di fare qualcosa, per poter dire no in maniera molto gentile.

La Tecnica è suggerita dal formatore italiano Max Formisano all’interno del suo libro Produttività 300%”, per spiegare alla persona che stai cercando di focalizzarti su poche cose ma essenziali.

Ecco cosa dice:

“No, grazie, non posso, in questo momento sono focalizzato su altre priorità, sto facendo delle cose importanti, non posso mettere altra carne al fuoco.”

La seconda tecnica per dire di NO

La seconda tecnica si focalizza più sul dire NO all’interno del linguaggio quotidiano.

Quando qualcuno ti chiede di fare qualcosa, tu anziché rispondere partendo con uno no, puoi semplicemente iniziare la frase in maniera diversa e completamente nuova.

Ecco come:

“Guarda, lo farei molto volentieri, solo che…(qui aggiungi la tua motivazione)”

Hai appena detto NO senza dire NO 😉

Leave a Reply